Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente
  
  

Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!

Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
domenica 10 dicembre 2017
  |   Accedi
Tutte le novità sulle cellule staminali del cordone ombelicale e la loro conservazione
Resta sempre aggiornato sulle novità dal mondo delle cellule staminali consultando periodicamente questa pagina o sottoscrivendo gratuitamente il feed rss che potrai anche includere nel tuo sito web.
News
In questa review di Vijaya Raj Bhatt si prende in considerazione diversi fattori critici che potrebbero determinare il successo del trapianto allogenico di staminali in linfoma non-Hodgkin.

Continua a leggere
Il microambiente extracellulare nel midollo osseo (BM) è noto per regolare la crescita e la differenziazione delle cellule staminali ematopoietiche (HSPC) e delle cellule progenitrici.
Samiksha Wasnik  e colleghi hanno sviluppato matrici acellulari da una linea cellulare stromale da midollo osseo (HS-5), che potrebbero essere usate come substrati sia in forma nativa o come rivestimenti in ingegneria tessutale, per la maggiore espansione ex vivo di HSPC derivate da sangue del cordone ombelicale (UCB).

Continua a leggere

Il virus dell’herpes umano di tipo 6 (HHV6) si può riattivare in pazienti dopo il trapianto allogenico di cellule staminali ed è stato associato a gravi complicanze come il ritardato attecchimento e un aumentato rischio di sviluppare la malattia acuta del trapianto contro l'ospite (GVHD).

Continua a leggere

Concentrazioni di caffeina sierica maggiori di 20 ug/mL (100uM) in neonati trattati per l'apnea della prematurità, aumentano i livelli di TNF-α e diminuiscono IL-10, e tale cambiamento potrebbe essere legato alla co-morbidità. Raul Chavez-Valdez e colleghi hanno ipotizzato che questo profilo di citochine pro-infiammatorie potrebbe essere collegato alle differenze di affinità di legame della caffeina per sottotipi dei recettori dell'adenosina (AR), nell’inibizione della fosfodiesterasi (PDE), e nella modulazione dei recettori Toll-like (TLR).

Continua a leggere
Aumentare la presenza di elementi anti-ossidanti è una strategia efficace per la cura del danno renale acuto. In un recente articolo, Zhang G. e colleghi, sostengono che le vescicole extracellulari (SVE) derivate da cellule stromali mesenchimali (MSC) potrebbero svolgere un ruolo anti-ossidante, aumentando l’attivazione della via Nrf2/ARE nella necrosi tubulare acuta.

Continua a leggere
Indoxyl solfato, un importante tossina legata alle proteine ​​uremiche, può danneggiare le cellule staminali, ostacolando in tal modo l'impiego di terapie a base di cellule staminali per il trattamento delle patologie renali croniche (CKD). Staminali derivate dal cordone ombelicale umano (hUC-MSC) potrebbero avere applicazioni cliniche promettenti per via del loro elevato potenziale proliferativo e della facilità di isolamento. Nel presente studio, W.Wang e colleghi hanno cercato di determinare gli effetti nocivi dell'indoxyl solfato sul fenotipo e il potenziale funzionale delle hUC-MSC in vitro.

Continua a leggere
La vasculogenesi post-natale è mediata dalla mobilizzazione delle cellule progenitrici endoteliali (EPC) dal midollo osseo verso i tessuti ischemici. Questa caratteristica suggerisce l'impiego di questo tipo di cellule per le terapie a base di cellule che mirano al miglioramento della neovascolarizzazione in medicina rigenerativa. In modelli animali, è stato dimostrato che l'impianto di EPC da sangue del cordone ombelicale (cbEPCs) ha portato alla formazione di una neovascolarizzazione funzionale complessa, mentre EPC isolate da sangue periferico adulto (pbEPCs) hanno mostrato un potenziale vascolare limitato, che potrebbe essere attribuito al all'età e alle disfunzioni correlate. 

Continua a leggere
Le malattie ereditarie con mutazioni dell'emoglobina sono le malattie monogeniche più comuni. L'induzione di emoglobina fetale è una strategia usata nei disordini di emoglobina beta per compensare la presenza della catena anormale e migliorare la complicazioni cliniche. Il butirrato di sodio è usato convenzionalmente per indurre l'emoglobina fetale; esso può essere sostituito da strumenti terapeutici più sicuri come microRNA, piccoli RNA non codificanti che controllano i meccanismi epigenetici. 

Continua a leggere
Nella maggior parte dei tessuti di mammiferi, l'omeostasi e la riparazione delle lesioni dipende da un piccolo numero di cellule staminali adulte residenti. Il declino della funzione dei tessuti e organi con l'avanzare dell'età è stato direttamente collegato con il malfunzionamento delle cellule staminali. 

Continua a leggere
La malattia di Parkinson (PD) è una malattia neurodegenerativa causata da una perdita di neuroni dopaminergici (DAergici) nella substantia nigra mesencefalica (SN). 
Le cellule staminali mesenchimali del cordone ombelicale (hUC-MSC) sono in grado di auto-rinnovamento e di differenziazione in più linee cellulari, tra cui i neuroni DAergici. Così, hUC-MSC potrebbero rappresentare una promettente alternativa per compensare la perdita di neuroni DAergici in PD. 

Continua a leggere
Subscribe
Pagina 2 di 41Primo   Precedente   1  [2]  3  4  5  6  7  8  9  10  Prossimo   Ultimo   

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo