Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 17 novembre 2018
  |   Accedi
News

Nuova tecnica di separazione per immunoaffinità di staminali ematopoietiche da sangue cordonale

In questa ricerca sperimentale, viene riportata una nuova tecnica, basata su partizionamento bifasico per immunoaffinità in ambiente acquoso, per la separazione e purificazione di staminali/progenitrici CD34+ ottenute da sangue del cordone ombelicale non processato. Il sistema di separazione descritto, risulta essere composto da una fase contenente glicole polietilenico (PEG), deputata al recupero delle cellule CD34+, ed una seconda fase ricca in destrano destinata alla raccolta delle cellule contaminanti (non CD34). Mediante questo sistema di selezione cellulare, gli Autori riportano un recupero di staminali CD34+ pari al 95% raggiungendo un  fattore di purificazione pari a 245. Ne consegue che il sistema descritto risulta essere di particolare importanza, dal punto di vista dell’applicazione clinica, per l’isolamento di cellule staminali ematopoietiche.

In questa ricerca sperimentale, viene riportata una nuova tecnica, basata su partizionamento bifasico per immunoaffinità in ambiente acquoso, per la separazione e purificazione di staminali/progenitrici CD34+ ottenute da sangue del cordone ombelicale non processato. Il sistema di separazione descritto, risulta essere composto da una fase contenente glicole polietilenico (PEG), deputata al recupero delle cellule CD34+, ed una seconda fase ricca in destrano destinata alla raccolta delle cellule contaminanti (non CD34). Mediante questo sistema di selezione cellulare, gli Autori riportano un recupero di staminali CD34+ pari al 95% raggiungendo un  fattore di purificazione pari a 245. Ne consegue che il sistema descritto risulta essere di particolare importanza, dal punto di vista dell’applicazione clinica, per l’isolamento di cellule staminali ematopoietiche.

Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo