Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 17 novembre 2018
  |   Accedi
News

Effetti di Indoxyl Sulfato in staminali mesenchimali del cordone

Indoxyl solfato, un importante tossina legata alle proteine ​​uremiche, può danneggiare le cellule staminali, ostacolando in tal modo l'impiego di terapie a base di cellule staminali per il trattamento delle patologie renali croniche (CKD). Staminali derivate dal cordone ombelicale umano (hUC-MSC) potrebbero avere applicazioni cliniche promettenti per via del loro elevato potenziale proliferativo e della facilità di isolamento. Nel presente studio, W.Wang e colleghi hanno cercato di determinare gli effetti nocivi dell'indoxyl solfato sul fenotipo e il potenziale funzionale delle hUC-MSC in vitro.

La vitalità e la tossicità cellulare è stata esaminata dalla esclusione trypan blu e saggio MTT. 
I marcatori di superficie cellulare e la percentuale di cellule apoptotiche sono state analizzate mediante citometria a flusso. La proliferazione è stata valutata in base al numero di cellule e staining con Ki-67. La senescenza cellulare è stata misurata utilizzando l'attività β-galattosidasidasica. La capacità di stimolare lo sviluppo di cellule T regolatorie CD4+, CD25+ e FOXP3+ è stata valutata incubando hUC-MSC con le cellule mononucleate del sangue periferico di volontari sani. 
I risultati hanno dimostrato che l'immunofenotipo di hUC-MSC non è stato influenzato dal solfato indoxyl. Tuttavia, una significativa diminuzione del numero di cellule assoluto e di cellule Ki-67 positive, insieme a un aumento significativo della senescenza cellulare sono state rilevate in hUC-MSC dopo l'esposizione all'indoxyl solfato. Inoltre, la loro capacità di stimolare la produzione di cellule T è risultata compromessa quando hUC-MSC sono state pretrattate con indoxyl solfato.
Nel loro insieme, i dati di questo studio hanno dimostrato che indoxyl solfato può portare ad alterazioni molecolari e malfunzionamento delle hUC-MSC  in vitro.


Fonte: DOI: 10,1159 / 000.438.639
Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo