Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 21 settembre 2019
  |   Accedi
News

Sovraespressione di iHIF-1α: migliore vasculogenesi da cellule progenitrici endoteliali

La vasculogenesi post-natale è mediata dalla mobilizzazione delle cellule progenitrici endoteliali (EPC) dal midollo osseo verso i tessuti ischemici. Questa caratteristica suggerisce l'impiego di questo tipo di cellule per le terapie a base di cellule che mirano al miglioramento della neovascolarizzazione in medicina rigenerativa. In modelli animali, è stato dimostrato che l'impianto di EPC da sangue del cordone ombelicale (cbEPCs) ha portato alla formazione di una neovascolarizzazione funzionale complessa, mentre EPC isolate da sangue periferico adulto (pbEPCs) hanno mostrato un potenziale vascolare limitato, che potrebbe essere attribuito al all'età e alle disfunzioni correlate. 

Recentemente, è stato dimostrato che l'attivazione del fattore-1α ipossia-inducibile (HIF-1α) migliora le funzioni cellulari delle cellule staminali mesenchimali e la differenziazione in senso endoteliale. Così, Christian Kutscher e colleghi hanno ipotizzato che l'iperespressione di HIF-1α può migliorare il fenotipo di vasculogenesi correlato a pbEPCs. 
Nel presente studio, i ricercatori hanno sovraespresso HIF-1α in pbEPCs e cbEPCs utilizzando adenovirus ricombinanti e hanno valutato gli effetti sulle cellule e sulla vasculogenesi. 
La sovraespressione di HIF-1α ha portato a maggiore proliferazione, invasione, e sopravvivenza delle cellule in vitro e formazione di un germoglio capillare di entrambe le popolazioni di EPC. La migrazione è stata aumentata in cbEPCs con sovraespressione di HIF-1α, ma non in pbEPCs. La senescenza cellulare è diminuita in pbEPCs, mentre rimane in cbEPCs, che hanno mostrato, come previsto, un fenotipo senescente notevolmente inferiore rispetto alle pbEPCs. Allo stesso modo, la capacità di formare colonie è stata molto più alto in cbEPCs rispetto a pbEPCs ed è stata ulteriormente aumentata dalla sovraespressione di HIF-1α. 

In sintesi, gli esperimenti hanno illustrato gli effetti molteplici della sovraespressione di HIF-1α su cellule staminali e su parametri vascolari. Pertanto, la sovraespressione di HIF-1α può rappresentare un'opzione terapeutica per migliorare le funzioni cellulari di EPC postanatali e adulte.



Fonte: doi: 10.1016 / j.mvr.2016.01.006
Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo