Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
martedì 22 gennaio 2019
  |   Accedi
News

Modulazione dei microRNA in staminali ematopoietiche trattate con butirrato di sodio

Le malattie ereditarie con mutazioni dell'emoglobina sono le malattie monogeniche più comuni. L'induzione di emoglobina fetale è una strategia usata nei disordini di emoglobina beta per compensare la presenza della catena anormale e migliorare la complicazioni cliniche. Il butirrato di sodio è usato convenzionalmente per indurre l'emoglobina fetale; esso può essere sostituito da strumenti terapeutici più sicuri come microRNA, piccoli RNA non codificanti che controllano i meccanismi epigenetici. 

In questo studio, Behnoosh Tayebi e colleghi hanno confrontato i cambiamenti nei microRNA nelle cellule eritroidi differenziate con butirrato di sodio. L'obiettivo era quello di trovare un'associazione significativa tra i cambiamenti e la regolazione della malattia. 
In primo luogo, le cellule staminali ematopoietiche CD133+ sono state isolate dal sangue del cordone. Dopo la proliferazione, le cellule sono state differenziate verso il lineage eritroide in terreno di coltura con EPO, SCF, e IL3. Nel frattempo, le cellule sono state trattate con sodio butirrato. L'up-regulation della catena gamma è stata verificata con la qPCR. Infine, il profiling di microRNA è stata effettuato attraverso analisi di microarray e alcuni dati sono stati confermati da qPCR. I risultati hanno dimostrato che la catena gamma era 5,9 volte upregulated nel gruppo indotto con miRNA. Sono stati osservati cambiamenti significativi in 76 microRNA, in cui 20 sono stati up-regolati e 56 down-regolati.
Cinque di questi microRNA tra cui U101, HSA-miR-4726-5p, HSA-miR7109 5p, HSA-miR3663 e HSA-miR940 hanno mostrato cambiamenti significativi nella espressione. In conclusione, si può presumere che il butirrato di sodio può up-regolare l'espressione del gene della catena gamma, e cambiare espressione di miRNA.


Fonte: DOI: 10,3109 / 21691401.2016.1138487
Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo