Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 17 novembre 2018
  |   Accedi
News

Hsp60: migliora sintomi del Parkinson dopo trapianto di neuroni dopaminergici da staminali cordonali

La malattia di Parkinson (PD) è una malattia neurodegenerativa causata da una perdita di neuroni dopaminergici (DAergici) nella substantia nigra mesencefalica (SN). 
Le cellule staminali mesenchimali del cordone ombelicale (hUC-MSC) sono in grado di auto-rinnovamento e di differenziazione in più linee cellulari, tra cui i neuroni DAergici. Così, hUC-MSC potrebbero rappresentare una promettente alternativa per compensare la perdita di neuroni DAergici in PD. 

Nel corso di studio di Can Zhao, hUC-MSC e neuroni DAergici  derivati da hUC-MSC​​ sono stati trapiantati nello striato e nella substantia nigra mesencefalica di un modello di ratto di Parkinson in cui è stato indotto dalla 6-idrossidopamina (6-OHDA). Sono stati valutati gli effetti terapeutici nel migliorare il riflesso di rotazione nel ratto e misurando il livello di proteina heat shock 60 (Hsp60) nel cervello. 
Dopo il trapianto, è stato osservato un miglioramento nel riflesso di rotazione è stato osservato nei ratti che hanno subito l'innesto delle cellule, e il miglioramento è risultato maggiore nei topi trapiantati con cellule dopaminergiche derivate da hUC rispetto a hUC-MSC.
Analisi di Western Blot e immunoistochimica hanno indicato livelli significativamente più elevati di Hsp60 in ratti che hanno subito il trapianto di cellule rispetto ai topi solo trattati con 6-OHDA. 
Questi risultati dimostrano che il trapianto di cellule hUC-MSC potrebbe rappresentare un potenziale trattamento terapeutico per il Parkinson, e neuroni dopaminergici MSC-derivati ​​potrebbero sembrano essere i candidati migliori per terapia cellulare nella malattia di Parkinson. Infine, Hsp60 potrebbe essere coinvolta in un meccanismo di recupero comportamentale.


Fonte: 10.1007 / s11064-015-1816-6
Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo