Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 17 novembre 2018
  |   Accedi
News

Amplificazione di staminali ematopoietiche del cordone con glicosaminoglicani

Protocolli di espansione mirano sia ad aumentare il numero di cellule staminali ematopoietiche del sangue del cordone ombelicale (UCB) e le cellule progenitrici (HSPCs) e a ridurre il periodo di neutropenia trapianto di cellule staminali cordonali. I glicosaminoglicani (GAG) sono noti per essere importanti fattori di crescita in grado di modulare la nicchia ematopoietica. Il gruppo di Lionel Faivre ha esplorato l'uso di OTR4131, un GAG mimetico, nel potenziare l'espansione di HSPC in vitro e l'attecchimento in vivo.

Cellule UCB CD34+ sono state ampliate in terreno privo di siero, con SCF, TPO, FLT3-lig e G-CSF, nel corso di 12 giorni, in assenza o in presenza di dosi crescenti di OTR4131 (0-100 mg/ml). Dopo l'espansione sono state valutate proliferazione, vitalità cellulare e fenotipo, sono stati svolti saggi funzionali, di migrazione e analizzato l'attecchimento in topi NOD-SCID.
A 12 giorni,l'espansione delle cellule non sono aumentate significativamente dopo il trattamento con OTR4131. Migliori cellule nucleate sono state osservate con l'uso di 1 ug/mL del mimetico di GAG rispetto al controllo (89,6% ± 3,7% e il 79,9% ± 3,3%, rispettivamente). Analisi del fenotipo hanno mostrato una diminuzione di monociti in presenza di OTR4131 e la capacità di migrazione è diminuita quando il mimetico è stato utilizzato a 10 mg/ml (10,9% ± 4,1% contro il 52,9% ± 17,9% per il controllo). Le capacità clonogeniche erano simili indipendentemente dalle condizioni di coltura. Infine, esperimenti in vivo hanno rivelato che l'attecchimento in topi avviene con successo in qualsiasi condizione, anche se sono state osservate differenze durante il primo mese. Tre mesi dopo il trapianto, il chimerismo delle sottopopolazioni in midollo osseo e in sangue è risultato simile in entrambi i gruppi.
In conclusione l'espansione di HSPC da cordone ex-vivo in presenza di OTR4131 è un approccio sicuro che non modifica le capacità funzionali delle cellule e l'attecchimento. 

Fonte: DOI: 10,1186 / s13287-015-0267-y
Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo