Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 15 dicembre 2018
  |   Accedi
News

Scoperti nuovi meccanismi che aumentano la senescenza di staminali mesenchimali

La senescenza cellulare e il suo fenotipo secretorio (fenotipo secretorio senescenza-associato [SASP]) si sviluppano dopo l'espansione delle cellule mesenchimali stromali (MSC) a lungo termine. È necessaria un'ulteriore indagine su questo fenotipo al fine di migliorare l'efficacia terapeutica delle terapie cellulari a base di MSC. 
Il team di Jin Hye Jin hanno dimostrato che il feedback positivo tra processi di senescenza e SASP gioca un ruolo cruciale nella senescenza delle MSC derivate dal sangue del cordone ombelicale umano (UCB-MSC).


La senescenza cellulare e il suo fenotipo secretorio (fenotipo secretorio senescenza-associato [SASP]) si sviluppano dopo l'espansione delle cellule mesenchimali stromali (MSC) a lungo termine. È necessaria un'ulteriore indagine su questo fenotipo al fine di migliorare l'efficacia terapeutica delle terapie cellulari a base di MSC. Il team di Jin Hye Jin hanno dimostrato che il feedback positivo tra processi di senescenza e SASP gioca un ruolo cruciale nella senescenza delle MSC derivate dal sangue del cordone ombelicale umano (UCB-MSC).

MCP-1 risulta essere secreta come componente dominante del SASP durante l'espansione di UCB-MSC e rafforza la senescenza attraverso il suo recettore CCR2, attivando la cascata ROS-p38-MAPK-p53/p21 sia in un modo autocrino e paracrino. La p53 attivato a sua volta aumentata secrezione di MCP-1, con conseguente formazione di un ciclo di feed-forward che attiva maggiormente la senescenza delle UCB-MSC. Di conseguenza, un silenziamento di CCR2 in UCB-MSC migliora significativamente la loro capacità terapeutica. Inoltre, BMI1, una proteina Polycomb, è in grado di reprimere l'espressione di MCP-1 legandosi ai suoi elementi regolatori. La riduzione dei livelli di BMI1 durante la senescenza delle UCB-MSC altera lo stato epigenetico di MCP-1, tra cui la perdita di H2AK119Ub, e porta alla de-repressione di MCP-1.

In conclusione, tali risultati forniscono la prima prova a sostegno dell'esistenza di SASP come un processo che contribuisce alla senescenza delle UCB-MSC, e rivelano un collegamento tra la regolazione epigenetica e la comparsa del fenotipo secretorio senescenza-associato.

 

Fonte: doi: 10,1089 / ars.2015.6359.

Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo