Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 15 dicembre 2018
  |   Accedi
News

Confronto di 8/8 e 7/8 trapianti di midollo e single-unit di sangue cordonale in adulti con leucemia

Per studiare una strategia di selezione dei donatori alternativa a quelle correnti, Seitaro Terakura e colleghi hanno confrontato i risultati del trapianto di midollo osseo non correlato di 8/8 e 7/8 (UBMT) con quelli ottenuti dal trapianto di sangue del cordone ombelicale (UCBT) e hanno ridefinito il ruolo di UCBT con un'estesa analisi. 

Per studiare una strategia di selezione dei donatori alternativa a quelle correnti, Seitaro Terakura e colleghi hanno confrontato i risultati del trapianto di midollo osseo non correlato di 8/8 e 7/8 (UBMT) con quelli ottenuti dal trapianto di sangue del cordone ombelicale (UCBT) e hanno ridefinito il ruolo di UCBT con un'estesa analisi. 

Utilizzando la regressione di Cox e comprendendo l'analisi dei rischi, sono stati analizzati gli esiti di tali trapianti in pazienti adulti affetti da leucemia linfoblastica acuta (ALL) e leucemia mieloide acuta (AML). 
Sono stati presi in considerazione un totale di 2472 trapianti primari mieloablativi tra il 2000 e il 2010 (8/8 UBMT 1001, 7/8 UBMT 656, UCBT 815). 
Analisi combinate sono state effettuate per la malattia acuta e cronica da trapianto contro l'ospite (GVHD) e la mortalità senza recidiva (NRM). Tramite un'analisi multivariata, l'insorgenza di una grave GVHD acuta e il tasso di NRM dopo UCBT sono risultati comparabili con 8/8 UBMT, mentre quelli dopo 7/8 UBMT sono stati significativamente più alti. L'incidenza di GVHD cronica estesa è stata significativamente inferiore con UCBT rispetto a quella in seguito di 8/8 e 7/8 UBMT. Infine il trapianto di staminali cordonali ha portato ad una migliore sopravvivenza globale (OS), mentre 7/8 ha UBMT mostrato OS inferiore. 

In conclusione, il sangue del cordone può essere preso come prima scelta a 8/8 UBMT sia per il trattamento delle AML e delle ALL.


Fonte: DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.bbmt.2015.10.006

Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo