Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 17 novembre 2018
  |   Accedi
News

Induzione diretta delle staminali del trofoblasto da fibroblasti murini

Le cellule staminali del trofoblasto (TSC) nascono dalle prime decisioni del destino delle cellule embrionali e generano i lineage di cellule extra-embrionali, dando vita alla parte fetale della placenta. 
Cellule staminali embrionali di topo e cellule del lineage extra-embrionale sono rigorosamente separate da una barriera epigenetica ben distinta, conseguente ad espressione di fattori TSC determinanti in cellule staminali embrionali. 

Le cellule staminali del trofoblasto (TSC) nascono dalle prime decisioni del destino delle cellule embrionali e generano i lineage di cellule extra-embrionali, dando vita alla parte fetale della placenta. 
Cellule staminali embrionali di topo e cellule del lineage extra-embrionale sono rigorosamente separate da una barriera epigenetica ben distinta, conseguente ad espressione di fattori TSC determinanti in cellule staminali embrionali. 

Caroline Kubaczka e il suo gruppo, hanno dimostrato che l'espressione transitoria di Tfap2c, GATA3, Eomes, e ETS2 è sufficiente per riprogrammare fibroblasti embrionali di topo e fibroblasti-coda-tip di derivazione post-natale, in TSC indotte (iTSCs) superando così la barriera epigenetica che separa le cellule somatiche da quelle di lineage extra-embrionali. 
iTSCs condividono caratteristiche, profili di espressione genica, e modelli di metilazione del DNA che le rendono quasi identiche alle TSC blastocisti-derivati. Inoltre, iTSCs sono transgene-indipendente in grado di auto-rinnovamento, differenziazione a lungo termine in linee extra-embrionali.
Questi risultati forniscono approfondimenti sulle reti dei fattori di trascrizione che regolano l’identità delle TSC e fornisce un'opportunità per lo studio delle barriere epigenetiche sottostanti alla separazione dei lineage embrionali ed extra-embrionali.


Fonte: DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.stem.2015.08.005
Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo