Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 17 novembre 2018
  |   Accedi
News

Ruolo di cellule stromali mesenchimali per l’espansione ex vivo di staminali

Il riconoscimento del ruolo delle cellule staminali mesenchimali stromali (MSC) nell’ematopoiesi, come parte del microambiente midollare, ha rinnovato l'interesse per l’espansione ex vivo del sangue del cordone (CB) come promettente fonte di staminali mesenchimali per il trapianto. 
Le MSC derivate da bambini sono riconosciute per avere differenti proprietà biologiche rispetto a quelle derivate da adulti. 

Il riconoscimento del ruolo delle cellule staminali mesenchimali stromali (MSC) nell’ematopoiesi, come parte del microambiente midollare, ha rinnovato l'interesse per l’espansione ex vivo del sangue del cordone (CB) come promettente fonte di staminali mesenchimali per il trapianto. 
Le MSC derivate da bambini sono riconosciute per avere differenti proprietà biologiche rispetto a quelle derivate da adulti.

Il presente studio di Iordanis Pelagiadis  e colleghi, si concentra sulla valutazione degli effetti di staminali mesenchimali derivate da midollo osseo di bambini sulla capacità di espansione ex vivo di staminali ematopoietiche CD34+ derivate sia da sangue del cordone allogenico e autologo e da midollo osseo (BM).

I risultati hanno dimostrato che, in presenza di staminali del midollo osseo derivate per bambini per amplificare le popolazioni più “primitive” CD34+ in cultura, l'espansione risulta ulteriormente migliorata specie quando completata con fattori di crescita. Nessun effetto additivo è stato visto con i cocktail di fattori di crescita ad azione precoce o tardiva. Le caratteristiche biologiche dei progenitori emopoietici dal sangue cordonale sembrano rendere le cellule più adatte rispetto ai loro omologhi derivate da midollo per espansione ex vivo. L’implementazione clinica sarà facilitata dalla standardizzazione metodologica.

 

Fonte: DOI: 10.1002 / cbin.10483

Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo