Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 17 novembre 2018
  |   Accedi
News

Staminali mesenchimali migliorano la neurodegenerazione del nervo femorale

La neuropatia si osserva nel 50% dei pazienti diabetici con piede diabetico. 
Questo studio condotto dal gruppo di Nan Xia, ha cercato di esplorare il potenziale ruolo delle cellule staminali mesenchimali derivate da sangue cordonale (hMSCs-UC) nella neuropatia del nervo femorale (FN).

La neuropatia si osserva nel 50% dei pazienti diabetici con piede diabetico. 
Questo studio condotto dal gruppo di Nan Xia, ha cercato di esplorare il potenziale ruolo delle cellule staminali mesenchimali derivate da sangue cordonale (hMSCs-UC) nella neuropatia del nervo femorale (FN).

Ratti sono stati trattati con streptozotocina e empirosisi sul piede posteriore a livello dorsale.
Nei giorni 3d, 7d, 14d dopo il trattamento con hMSCs-UC o soluzione salina somministrati attraverso l’arteria femorale sinistra, sono stati esaminati i livelli di NGF nel siero tramite ELISA; l’espressione di NF-200 in FN è stata valutata mediante immunoistochimica; il diametro e la rotondità della FN, il rapporto tra fibre capillari e muscolari del gastrocnemio sono state calcolate al microscopio ottico; le degenerazioni neuronali, come de-mielinizzazione, atrofia assonale, e la disposizione allentata delle fibre nervose, sono state osservate al microscopio elettronico.

I risultati hanno mostrato che, nei ratti modello trattati con hMSCs-UC-, NGF sierico risulta aumentato. Anche se non è stata osservata una differenza significativa  nei diametri del FN tra i gruppi, il miglioramento è stata confermato da un’aumento del numero di capillari di FN innervate dal gastrocnemio. Inoltre, la neuropatia degenerativa è stata rilevata significativamente migliorata.

Questi dati suggeriscono che il trattamento con hMSCs-UC è parzialmente in grado di invertire la degenerazione del nervo e la funzione neuronale del FN, così da poter prevenire o migliorare le ulcere del piede diabetico.

 

Fonte: doi: 10.1016 / j.neulet.2015.04.038

Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo