Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 21 settembre 2019
  |   Accedi
News

Recupero immunitario post-trapianto: descrivibile con modello dinamico?

I sistemi che si evolvono nel tempo seguendo leggi matematiche, vengono chiamati sistemi dinamici
Il recupero dei linfociti e l’esito clinico di 41 pazienti riceventi trapianto allogenico di staminali condizionati con globulina anti-timociti (ATG) e 4.5 irradiazione Gray total-body, sono stati studiati dal gruppo di Amir A. Toor, per determinare se la ricostituzione immunitaria possa essere descritta come un sistema dinamico.

I sistemi che si evolvono nel tempo seguendo leggi matematiche, vengono chiamati sistemi dinamici
Il recupero dei linfociti e l’esito clinico di 41 pazienti riceventi trapianto allogenico di staminali condizionati con globulina anti-timociti (ATG) e 4.5 irradiazione Gray total-body, sono stati studiati dal gruppo di Amir A. Toor, per determinare se la ricostituzione immunitaria possa essere descritta come un sistema dinamico.

Il tasso di sopravvivenza, recidiva, e incidenza di graft vs host disease (GVHD) non sono stati significativamente differenti in due coorti di pazienti trattati con diverse dosi di ATG. Tuttavia, la ricostruzione delle cellule donatore-derivato CD3+ (ddCD3 è stata superiore in pazienti trattati con basse dosi di ATG. Il recupero linfoide è stato tracciato nel tempo in ogni individuo e hanno tutti dimostrato uno dei tre modelli di crescita sigmoide; Modello A (n = 15), ha avuto una rapida crescita con un numero di alto linfociti, modello B (n = 14), una crescita più lenta con recupero intermedio e il modello C, povero linfociti (n = 10). C'è stata una significativa associazione tra il modelle di recupero e il tasso di cambio di ddCD3 al giorno 30 post-SCT con gli esiti clinici. GVHD è stata osservata più frequentemente con il modello A; ricaduta e DLI più con il modello C, con un conseguente vantaggio di sopravvivenza nei pazienti con modelli A e B.

Si conclude che la valutazione della ricostituzione immunitaria dopo SCT possa essere vista come un sistema dinamico e si potrebbero così differenziare i pazienti a rischio al fine di consentire un intervento precoce e di modulare tale rischio.


Fonte:DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.bbmt.2015.03.011

Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo