Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
sabato 21 settembre 2019
  |   Accedi
News

Fertilità: ovuli umani da cellule staminali, al via la sperimentazione

I primi ovuli umani cresciuti in laboratorio e derivanti da cellule staminali potrebbero essere fertilizzati e dare quindi origine a embrioni già entro quest'anno, lo riporta il quotidiano britannico Independent. La sperimentazione, frutto del lavoro di un team di scienziati provenienti dalla Harvard Medical School e dalla Universita' di Edimburgo, è attualmentein attesa del via libera delle autorità sanitarie del Regno Unito e, se autorizzata, potrebbe rappresentare uno strumento in più per aiutare le donne sterili e per allungare la vita riproduttiva di tutte le donne. Sinora la ricerca aveva portato ad isolare soltanto un esiguo numero di cellule di ovulo mature, derivanti da ovaie di donne sottoposte a trattamento ormonale, con il risultato che questo cellule, altrimenti dette oociti, fossero in numero non sufficiente. Ora però gli scienziati sono pronti a tentare la fertilizzazione degli ovuli con sperma umano per ottenere embrioni. Gli embrioni saranno studiati per il periodo massimo consentito dalla legge, che è di quattordici giorni, dopo i quali saranno congelati o lasciati morire: non sarà infatti possibile procedere all'impianto degli embrioni in quanto considerati materiale di sperimentazione.

Fonte: ANSA

Fecondare ovuli staminali
I primi ovuli umani cresciuti in laboratorio e derivanti da cellule staminali potrebbero essere fertilizzati e dare quindi origine a embrioni già entro quest'anno, lo riporta il quotidiano britannico Independent. La sperimentazione, frutto del lavoro di un team di scienziati provenienti dalla Harvard Medical School e dalla Universita' di Edimburgo, è attualmentein attesa del via libera delle autorità sanitarie del Regno Unito e, se autorizzata, potrebbe rappresentare uno strumento in più per aiutare le donne sterili e per allungare la vita riproduttiva di tutte le donne. Sinora la ricerca aveva portato ad isolare soltanto un esiguo numero di cellule di ovulo mature, derivanti da ovaie di donne sottoposte a trattamento ormonale, con il risultato che questo cellule, altrimenti dette oociti, fossero in numero non sufficiente. Ora però gli scienziati sono pronti a tentare la fertilizzazione degli ovuli con sperma umano per ottenere embrioni. Gli embrioni saranno studiati per il periodo massimo consentito dalla legge, che è di quattordici giorni, dopo i quali saranno congelati o lasciati morire: non sarà infatti possibile procedere all'impianto degli embrioni in quanto considerati materiale di sperimentazione.

Fonte:ANSA 
Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo