Sottoscrivi il nostro feed RSS per poter ricevere informazioni aggiornate sulle cellule staminali!
 
Baby Voice, la prima App per iPhone con cui potrai ascoltare il battito cardiaco del bimbo che porti in grembo. L'applicazione è scaricabile gratutitamente da iTunes grazie alla collaborazione di Sorgente


Hai dei dubbi o vorresti proporre un argomento? Contattaci cliccando qui. Il nostro staff sarà lieto di soddisfare le tue richieste.
martedì 25 giugno 2019
  |   Accedi
News

Generazione di iPS da staminali del cordone ombelicale mediante utilizzo di OCT4 e SOX2 da solo

La possibilità di convertire cellule staminali del cordone ombelicale (CB-SCs) in cellule staminali pluripotenti indotte (iPS) è di estrema importanza nell'ambito della medicina rigenerativa. In questo studio sperimentale, è stato dimostrato che l'espressione lentivirale di OCT4 e SOX2, guidata da un promotore da virus SFFV in un singolo vettore, è in grado di riprogrammare in iPS il 2% di cellule CB-SCs CD34+. In particolare, l'efficienza della riprogrammazione è risultata essere dipendente dal livello di espressione di SOX2. Allo scopo di generare iPS minimizzando l'integrazione virale, è stato sviluppato un vettore episomale contenente una sequenza WPRE (woodchuck post-transcriptional regulatory element) in grado di aumentare l'espressione del transgene del 50%. Utilizzando questo vettore è stato possibile ottenere iPS riprogrammando CB-SCs solamente con SOX2. 

Fonte: Molecular Therapy

La possibilità di convertire cellule staminali del cordone ombelicale (CB-SCs) in cellule staminali pluripotenti indotte (iPS) è di estrema importanza nell'ambito della medicina rigenerativa. In questo studio sperimentale, è stato dimostrato che l'espressione lentivirale di OCT4 e SOX2, guidata da un promotore da virus SFFV in un singolo vettore, è in grado di riprogrammare in iPS il 2% di cellule CB-SCs CD34+. In particolare, l'efficienza della riprogrammazione è risultata essere dipendente dal livello di espressione di SOX2. Allo scopo di generare iPS minimizzando l'integrazione virale, è stato sviluppato un vettore episomale contenente una sequenza WPRE (woodchuck post-transcriptional regulatory element) in grado di aumentare l'espressione del transgene del 50%. Utilizzando questo vettore è stato possibile ottenere iPS riprogrammando CB-SCs solamente con SOX2. 

Fonte: Molecular Therapy

Print Bookmark and Share

Return to previous page

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo