Effetto del trapianto di staminali mesenchimali cordonali in un modello di preeclampsia

Categories: News | Author: Sara | Posted: 26/04/2016 | Views: 1446
Obiettivo dello studio di Lei-Lei Wang e colleghi è stato quello di testare gli effetti del trapianto di cellule staminali mesenchimali del cordone ombelicale umano (MSC-UCB) sulla preeclampsia (PE) in un modello di ratto con PE indotta da LPS.

Le MSC sono state rilevare e isolate da cordone ombelicale umano e coltivate in vitro; infine le MSC sono state trapiantate. Sono stati valutati i livelli di espressione delle citochine infiammatorie mediante test ELISA. Le variazioni di citochine infiammatorie, l’aumento PPARgamma, LR1 e i livelli di MMP2 e di mRNA di MMP-9 sono stati registrati mediante qRT-PCR. Saggi di immunoistochimica e Western blot sono stati eseguiti per il rilevamento PPAR-gamma.
Il gruppo LPS hanno mostrato un aumento della pressione arteriosa e proteinuria e una diminuzione del peso fetale rispetto al gruppo normale (NP) (tutti p <.05)
Il gruppo LPS + MSC ha presentato più bassa pressione sanguigna e più alto peso fetale rispetto al gruppo trattato con solo LPS (P <.05).
I livelli di interferone γ, TNF-alfa, IL1β, IL-6, IL-8, IL-12, e ICAM-1 erano aumentati ed i livelli di IL-4 e IL-10 diminuiti nel gruppo LPS rispetto al gruppo NP (P <.05). I livelli di TNFα, IL-6, IL-12, e ICAM-1 risultavao diminuiti e quello di IL-10 aumentato nel gruppo LPS+MSC rispetto al gruppo LPS (P<.05). Il gruppo LPS-MSC ha mostrato più basso livello di espressione di TNF-α, IL-6, MMP-2, MMP-9, e ICAM-1 ed espressione superiore di IL-10, PPAR, e LR1 rispetto al gruppo LPS (tutti P<.05).

In conclusione, il trapianto di hu-MSC potrebbe essere estremamente vantaggioso per la terapia della preeclampsia.

 


Fonte: doi: 10,1177 / 1933719116630417