Cellule staminali mesenchimali cordonali promuovono il recupero dall'ictus

Categories: News | Author: alessio | Posted: 24/05/2011 | Views: 2128
Cellule staminali mesenchimali del cordone ombelicale umane, coltivate o non coltivate in un medium per il differenziamento neuronale, quando iniettate in ratti con ictus ischemico artificialmente indotto, hanno esibito la capacità di ridurre l'estensione dell'area lesa. In aggiunta, tali cellule sono rimaste vitali nell'area cerebrale danneggiata per almeno 36 giorni ed in essa hanno rilasciato sia fattori neuroprotettivi che fattori di crescita. Infine, a seguito del trapianto, gli animali trattati hanno mostrato, rispetto ai controlli, un recupero significativo della funzionalità motoria, una migliorata attività metabolica dei neuroni corticali nonché una miglior rivascolarizzazione dell'area cerebrale infartuata. Come sostengono gli Autori, i risultati di questo studio indicano che le cellule staminali mesenchimali cordonali possono rappresentare uno strumento terapeutico per il trattamento dell'ictus.

Fonte: Stroke
Cellule staminali mesenchimali del cordone ombelicale umane, coltivate o non coltivate in un medium per il differenziamento neuronale, quando iniettate in ratti con ictus ischemico artificialmente indotto, hanno esibito la capacità di ridurre l'estensione dell'area lesa. In aggiunta, tali cellule sono rimaste vitali nell'area cerebrale danneggiata per almeno 36 giorni ed in essa hanno rilasciato sia fattori neuroprotettivi che fattori di crescita. Infine, a seguito del trapianto, gli animali trattati hanno mostrato, rispetto ai controlli, un recupero significativo della funzionalità motoria, una migliorata attività metabolica dei neuroni corticali nonché una miglior rivascolarizzazione dell'area cerebrale infartuata. Come sostengono gli Autori, i risultati di questo studio indicano che le cellule staminali mesenchimali cordonali possono rappresentare uno strumento terapeutico per il trattamento dell'ictus.

Fonte: Stroke