Impatto della fonte di staminali ematopoietiche nel trapianto

Categories: News | Author: Sara | Posted: 18/08/2015 | Views: 1224
In assenza di presenza di un donatore compatibile, relazionato o non (MUD), donatori non corrispondenti (MMUD) e sangue del cordone non correlato (UCB) sono considerati fonte di donazione di staminali idonee, con simile sopravvivenza globale post-trapianto. 

In assenza di presenza di un donatore compatibile, relazionato o non (MUD), donatori non corrispondenti (MMUD) e sangue del cordone non correlato (UCB) sono considerati fonte di donazione di staminali idonee, con simile sopravvivenza globale post-trapianto. 
Nella maggior parte degli studi di confronto retrospettivi,  la tipizzazione HLA di donatori adulti è stata effettuata a 8 loci. 

Lo scopo di questo studio di Clémence Granier, è stato quello di confrontare i risultati dei pazienti trapiantati con UCB (N = 64) con quelli trapiantati da 9/10 HLA MMUD (N = 84) o 10/10-HLA MUD (N = 196).

All'analisi multivariata, UCB è stato associato con minor insorgenza di GvHD acuta di grado  grado II-IV rispetto ai MUD (aHR 1,97, 95% CI 1:19-03:27, p = 0,009) e MMUD (aHR 1,79, 95% CI 1: 02 a 3:15, p = 0,042), mentre l'incidenza cumulativa di GVHD cronica non è stata significativamente differente tra i tre gruppi. La sopravvivenza globale (OS), il tasso di recidiva e la mortalità non per recidiva non sono risultati differenti tra trapiantati MMUD e UCB. Fattori che incidono sull’OS sono stati il sierostato CMV ​​donatore/ricevente (Donatore - / Ricevente +, aHR + 1,76, 95% CI 1:23-02:52, p = 0,002 Rispetto D -/ R-), la combinazione del genere del donatore/ricevente e rischio della malattia (aHR 1:58, 1:05-02:38 95% CI, p = 0.027 per alta vs. malattia a basso rischio).

In conclusione, i dati confermano che UCB e 9/10 HLA MMUD sono entrambe importanti opzioni alternative quando non si dispone di un donatore HLA 10/10. LA combinaizone tra lo stato sierologico del donatore verso il ricevente ha un impatto significativo sulla sopravvivenza e può essere presa in considerazione, insieme al tipo di donatore, nella cornice di trapianti MMUD e UCB.

Fonte: DOI: 10.1002 / ajh.24112